spacer
Casavacanze autorizzazioni in un click
Puc Comune di Sapri
Informativa IMU
Tributi ON Web

Fatturazione elettronica comune di sapri

trasparenza comune di sapri

Accesso Civico

link

LinkMate Sportello telematico

Sistema di Gestione delle Agevolazioni sulle Tariffe Energetiche

Frecciarossa nel Cilento - Milano - Sapri

image


Cosa è

Lo Sportello Unico è un servizio diretto agli imprenditori che hanno interesse ad avviare,modificare,ampliare o cessare una attivita. L’ufficio provvede a fornire tutte le informazioni concernenti gli adempimenti necessari per accedere alle procedure autorizzatorie previste dal regolamento attuativo, all`elenco delle domande di autorizzazione presentate, allo stato del loro iter procedimentale, nonché a tutte le informazioni utili e disponibili a livello regionale, comprese quelle aventi ad oggetto le attività promozionali.

Con che scopo

L’insediamento di qualsiasi attività d’impresa è soggetto ad una serie di verifiche ed è subordinata all’ottenimento di un certo numero di atti abilitativi da parte di Pubbliche Amministrazioni (Comune, Provincia, Regione, ASL, Vigili del Fuoco, Camera di Commercio, ecc.). Lo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) si inserisce in questo percorso autorizzativo, proponendosi come soggetto deputato a coordinare e gestire l’iter del procedimento amministrativo, mediante un’azione di raccordo tra le pubbliche amministrazioni coinvolte e ponendosi come interlocutore unico nei confronti dell’imprenditore. Lo Sportello informa, accoglie e segue tutte le pratiche rivolte verso i diversi uffici comunali e gli enti esterni coinvolti nel procedimento.



Responsabile SUAP: Anna Maria Antonia Milito

Telefono : +39 0973 - 605545

Mail: commercio@comune.sapri.sa.it

PEC: suap@pec.comune.sapri.sa.it






[ Vai all'archivio ]

 

    Pubblicata il 04.08.2015

    STRUTTURE RICETTIVE - Emanate nuove disposizioni di prevenzione incendi

    E’ stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 170 del 24 luglio 2015, il Decreto 14 luglio 2015, recante “Disposizioni di prevenzione incendi per le attività ricettive turistico - alberghiere con numero di posti letto superiore a 25 e fino a 50”.
    Con questo decreto – che sarà in vigore dal 24 agosto 2015 - è stata approvata la regola tecnica di prevenzione incendi, che viene riportata in allegato al decreto stesso.


    Le disposizioni contenute nel presente decreto si applicano per la progettazione, la realizzazione e l'esercizio delle attività ricettive turistico-alberghiere, così come definite dal decreto del Ministro dell'interno 9 aprile 1994 e successive modificazioni, con numero di posti letto superiore a 25 e fino a 50, esistenti alla data di entrata in vigore del presente decreto.

    Le disposizioni tecniche si applicano alle attività ricettive turistico-alberghiere indicate sopra, anche nel caso di interventi di ristrutturazione o di ampliamento, limitatamente alle parti interessate dall'intervento e comportanti l'eventuale rifacimento dei solai in misura non superiore al 50%.

    All’art. 6 si stabilisce che, ai fini dell'applicazione del decreto del Ministro dell'interno 16 marzo 2012 e successive modificazioni, alle attività ricettive turistico-alberghiere con numero di posti letto superiore a 25 e fino a 50, esistenti alla data di entrata in vigore del decreto del Ministro 9 aprile 1994, si applicano le corrispondenti prescrizioni della regola tecnica di prevenzione incendi di cui all'art. 3 del presente decreto, con le modalità e i tempi fissati dal citato decreto del Ministro dell'interno 16 marzo 2012 e successive modificazioni.




vert